allattamentoalseno.it
Occuparsi di neonati e di bambini
non è un lavoro per una persona singola.

Se il lavoro deve essere fatto bene e
se si vuole che la persona che primariamente si occupa del bambino
non sia troppo esausta,
chi fornisce le cure deve a sua
volta ricevere molta assistenza.
Calendario
consulenze

E' possibile prenotare una consulenza via Skype o nelle sedi indicate chiamando al +39 3383679491 oppure prenotando on line

4
aprile
sabato
Milano  

prenota una consulenza
  • vedi i filmati
  • Tre momenti tratti dalla trasmissione RAI "La vita in diretta" del 03/04/2014

    Ospedale di Merano: si assiste alla nascita con parto cesareo di un neonato

    Home » bonding
    Bonding das Tor zur Welt

    Zum Abschluss der Geburt gehört der Kontakt zwischen Mutter und Kind, das sogenannte Bonding. Beide stehen noch unter dem Einfluss der unter der Geburt ausgeschütteten Hormone. Die Nähe zum Herzschlag der Mutter hat erste Priorität beim Bonding und gibt das Hauptsignal zum Abflauen der Stresshormonausschüttung. Auch der Vater, wenn er die Geburt miterlebt hat, steht zum Teil unter deren Einfluss. Alle drei verlangsamen die Herzfrequenz, die Atmung, haben ein vermindertes Schmerzempfinden. Das wichtigste in diesem Zusammenhang ist das Liebes- und Bindungshormon Oxyocin. Unter seinem Einfluss beginnen beide Eltern mit ihrem Kind zu kommunizieren und begeben sich in eine natürliche, intuitive Gelassenheit. Diese Bonding-Phase «Haut auf Haut» nach der Geburt sollte für eine Dauer von mindestens zwei Stunden garantiert sein. Sie dürfen dies als Elternpaar ungestört einfordern. Fehlt diese Zeit, kann eine gewisse Unruhe und Bindungssuche des Kindes Folge sein. Aber auch die Mutter braucht genügend lange Zeit Stimulationen über die Haut – und beruhigende emotionale Erfahrungen.

    Die Kinder sollten ihren Rhythmus selbst bestimmen dürfen. In dieser frühen Zeit produziert die Mutter parallel zu den kindlichen Massagen und dem Saugen am Körper zyklisch Oxytocin, ein wichtiges Bonding-Hormon. Dies macht sie zuwendungsfähig, empfindsam und weicht. (Oxytoxin fördert aber auch die Kontraktionen der Gebärmutter, die Abstossung der Plazenta und verringert Blutungen. Babys, die in Hautkontakt auf dem Bauch, der Brust oder in den Armen ihrer Mutter liegen, weinen in den ersten 90 Minuten ihres Lebens sehr selten. Wenn sie warm eingepackt in ein Bettchen gelegt werden, weinen sie etwa alle fünf Minuten, immer 20-40 Sekunden lang. Auch der Vater sollte in der Zeit nach dem ersten Stillen mit dem Kind Haut auf Haut in Kontakt treten dürfen. Seine Empfindung und seine Gefühle prägen seine frühesten Erfahrungen als Vater. Eher im häuslichen Umfeld gedcht kann er sich beim Stillen auch hinter seine Frau setzen. Durch gemeinsames Beobachten des Babys in der TRIADE (drei Herzen) entsteht eine Bindungsstärkung und damit ein inniger Zugang zu den Gefühlen und den Bedürfnissen des Kindes. Das «zur Welt kommen als Familie» verändert unsere Denk- und Verhaltensweisen immens – und braucht Zeit

    Suche die Stille auf und nimm dir die Zeit und den Raum,
    um in deine eigenen Träume und Ziele hineinzuwachsen.
    (Zen-Weisheit)
    War es nicht moeglich das Bonding zu machen aus verschiedenen Gruenden,kann es zu jeder Zeit nachgeholt werden.Bonding ist eine wichtige Fase in unserem Leben,vom Bonding haengen unsere zukuenftigen Verbindungen ab,wie gehen wir zu Menschen wie viel Vertrauen haben wir…..

    Moechten sie diese versaeumte Phase nachholen, koennen sie sich unter der Nummer melden 3383679491
    Home » bonding
      ♥  Bonding: il significato e la sua importanza

    Il termine bonding è nato negli Stati Uniti nel 1982 e significa attaccare, vincolare, incollare, cementare; il bonding è infatti il processo di formazione del legame tra i genitori e il loro bambino.

    E’ questo legame profondo, specifico, permanente (fisico e psicologico insieme), che permette di allattare, di cullare, di giocare col proprio bambino, ma anche di proteggerlo, di non trascurarlo, di non abbandonarlo.

    Il bonding è un dialogo, una complicità che si instaura tra bambino e genitore, che comincia prima della nascita, ma fiorisce nelle prime settimane e nei primi mesi che seguono il parto.
     
    L’esperienza emozionale del bambino si sviluppa in sintonia con gli input dati dalla madre e dal padre sia nel periodo di gravidanza che dopo la nascita.

    Alla nascita il bambino porta con sé nove mesi di esperienza in cui ha imparato a riconoscere l'odore della sua mamma e la sua voce, ha imparato a riconoscere anche la voce del padre.

    L’angoscia della perdita di contatto, tipica per la categoria dei portati che sono programmati per il contatto, si esprime con il pianto: una reazione biologicamente corretta che esprime un sano istinto per la sua sopravvivenza.

    Per favorire nella maniera più semplice, efficace e naturale il bonding è importante lasciare, nelle due ore successive al parto, il neonato ancora nudo tra le avvolgenti braccia della mamma.
    Il padre del bambino dovrebbe far parte di questa interazione emotiva.


    Le procedure assistenziali non d'urgenza al neonato sano, come il primo bagnetto o le profilassi di routine (oculare e vitaminica) possono essere posticipate di qualche ora, proprio per non interferire ed interrompere quell'intimità tra bambino, madre e padre tipica delle prime ore dopo la nascita.

    Anche nel parto con taglio cesareo,  dopo pochi secondi dalla nascita, il neonato deve essere posto sul petto della madre.

    Il neonato comunica e apprende anche attraverso il tatto e l'olfatto e nel contatto pelle-a-pelle sente il calore della madre, le sue carezze e riconosce il suo odore.
    La madre lo accarezza e gli parla. Il neonato si calma immediatamente e smette di piangere.

    I vantaggi

    L’inizio precoce del bonding in sala parto offre parecchi vantaggi sia per il bambino che per la madre:

      ♥  Favorisce la contrazione dell’utero, una più rapida espulsione della placenta, riduce la perdita di sangue della madre e ne previene l’anemia.
      ♥  Riduce il rischio di ipoglicemia nelle prime ore di vita
      ♥  Favorisce un passaggio più rapido del meconio (prime feci verde petrolio del bambino) e quindi diminuisce il rischio di ittero fisiologico neonatale
      ♥  Favorisce il successo dell’allattamento al seno precoce e prolungato
      ♥  Aiuta a mantenere il bambino caldo
      ♥  Il bambino inizia a prendere il colostro che ha un’alta concentrazione di anticorpi e inizia a essere colonizzato da batteri utili provenienti dalla madre, entrambe queste cose offrono protezione contro le infezioni e sono quindi importanti per la sopravvivenza del bambino.

    Aldilà degli aspetti di salute fisica il bonding crea sopratutto le basi per la futura relazione genitori-bambino e per tutte le relazioni sociali e affettive future.
    Come tutti i processi umani, anche il bonding è un processo complesso e articolato, che viene condizionato dall’ambiente, dalle caratteristiche dei genitori, dal tipo di parto, dallo stato di salute della mamma o del bambino. In ogni fase di questo processo possono subentrare cause che lo ostacolano incidendo sul legame tra madre-bambino-padre.
    Il bonding è una fase molto importante nella nostra vita, se questo processo non avviene o viene interrotto, spesso ci manca qualcosa.
    Le ripercussioni sono già ben note. Nei bambini con pianto inconsolabile o con problemi di allattamento, sopratutto i genitori, ricercano le cause laddove non sono. Nella maggior parte dei casi un pianto inconsolabile non è indice di dolore e quindi di malattia nel bambino. Così come i problemi dell'allattamento non dipendono solo, ad esempio, dalla struttura del capezzolo o, come spesso pensano le mamme, dalla qualità del loro latte.
    Questi sono indici che il legame si è interrotto e noi operatori dobbiamo dare la possibilità ai genitori di recuperare questo legame con il rebonding.

    Rebonding

    Questa tecnica, che rimuove la causa delle difficoltà di attaccamento e del pianto, può essere messa in atto solo da un equipe preparata.
    Se per vari motivi il bonding non si è potuto fare, si può sempre recuperare.

    Se sentite la necessità di recuperare il bonding ci potete contattare al 3383679491 o prenotando on line una consulenza.
     
    MAPPA DEL SITO      
    Bonding domande frequenti Monika Stablum
    Allattamento farmaci in allattamento L' esperto risponde  
    Pianto   I percentili  
    Sonno     Arturo Giustardi
        L' esperto risponde
         
    SEDE
    AICIP Bolzano
    via dei vigneti 34,
    Bressanone (BZ)

    Privacy Policy
    +39 3383679491



    monikastablum@yahoo.it
    visitatore numero: 623725

    sito aggiornato a:
    Lunedì 9 marzo 2020


    Realizzazione: STUDIO C